Главная > Blog > Puoi aggiungerli al tuo frullato proteico o allo yogurt

Puoi aggiungerli al tuo frullato proteico o allo yogurt

Puoi aggiungerli al tuo frullato proteico o allo yogurt

Che cos’è il digiuno intermittente?

Zappa? Digiuno a intermittenza. Come in: 1 o 2 giorni a settimana mangiare 500 calorie, cioè non mangiare nulla per 12-18 ore. Secondo la scienza ha aiutato a leggere i risultati, un migliora anche i livelli di zucchero nel sangue, riduce il rischio di malattie cardiache e, secondo la ricerca del neurologo Mark Mattson, può persino ridurre il rischio di malattie neurogenerative come il Parkinson e l’Alzheimer. Sembra troppo bello per essere vero, non è vero? Assolutamente. Ecco perché ho voluto provarlo io stesso. Questo è quello che ho imparato.

Come funziona digiuno a intermittenza?

Fai piccoli passi

Ho scelto il metodo della fascia oraria (18 ore senza mangiare, le altre 6 sì). Ciò significava: un giorno senza mangiare tra le 20:00 e le 14:00. Ho capito, ma non è stato divertente. Non riuscivo a pensare a nient’altro che al cibo. Il mio dialogo interiore è venuto come segue: VOGLIO MANGIARE, VOGLIO MANGIARE, VOGLIO MANGIARE.

Ora si scopre che questo approccio brusco non è il modo migliore è: la maggior parte degli esperti consiglia di aumentarlo da 12 ore di digiuno, a 14 ore di digiuno e poi a 18 ore. Inoltre, non è per tutti, e se non ti senti bene: non farlo.

Stavo per rinunciare, così ho iniziato il metodo edificante: veloce per 12 ore. Durante la settimana ho costruito questo. Indovina? È diventato sempre più facile.

È diventato più facile una volta che mi ci sono abituato

Ho chiesto consiglio al suddetto neurologo Mark Mattson (ha 35 anni di esperienza con trattamenti intermittenti). Questo è quello che ha detto:

Bevi un tè o un caffè al mattino e continua a lavorare fino alle 13:00. Ti alleni spesso? Allora è meglio farlo intorno a mezzogiorno. Subito dopo l’allenamento, mangi un pasto di media grandezza (circa 600 calorie), il resto mangi circa dopo 3-4 ore (tardo pomeriggio, la sera). Il più grande vantaggio è che ti senti chiaro e sei molto più produttivo al mattino.

Quindi questo è un atto. Ho fatto la maggior parte del mio lavoro al mattino e ho bevuto una montagna di acqua, tè e caffè. La sirena dello stomaco di solito suonava intorno alle 11 del mattino, ma il pensiero del mio allenamento mi ha fatto andare avanti in quei momenti. Appena tornato a casa dal mio allenamento ho mangiato (il più tranquillamente possibile) il mio primo pasto, solitamente yogurt greco con frutti di bosco e mandorle.

Il resto della giornata era facile: di solito mangiavo la cena e qualche volta uno spuntino dolce e basta.

Dopo alcuni giorni questo mi è sembrato normale, non ero più irritabile per la fame in Mark aveva ragione: l’energia mentale che di solito perdi mangiando (preparare cibo, pianificare cibo, mangiare cibo, cibo chiaro) fluì nelle mie altre attività.

3. Pull non è più lungo

Di solito correvo dritto al frigo non appena il mio stomaco iniziava a brontolare — di solito in gran fretta — ma il digiuno mi ha insegnato come affrontare questo morso della fame.

Vedo la fame come vedo mia madre: a volte esigente, spesso irresistibile, ma i campanelli d’allarme che ne derivano di solito non sono così urgenti.

Cosa aiuta? Caffè, te, uno scadenzario e il pensiero che la fame sia una sensazione che va e viene. A proposito, non andare troppo lontano qui: non dovresti assolutamente voler morire di fame.

4. Il digiuno intermittente è anche «amico dei benefici»

Salvate il video di Weight Watchers di Sonja Bakker, non ho mai sentito parlare di me e ho letto un cast di controllo di tariffa e non-tariffa.

Le regole intermittenti di digiuno sono incredibilmente semplici, niente linee guida o ricettario e non devi essere l’outsider durante la cena. Birra, cioccolato e patatine fritte: cugino! prostero prezzo in farmacia

È stato davvero fantastico. Sì, i primi giorni sono stati duri, ma d’altra parte avevo più energia, aspettavo di più i miei pasti e tutto ciò che mi mettevo in bocca aveva un sapore molto migliore — le fragole erano sempre così dolci?

5. Fare esercizio a stomaco vuoto presenta vantaggi speciali

Non mi sono mai allenato a stomaco vuoto. Come regola non scritta, mi sono assicurato che ci fosse sempre del carburante nel serbatoio. Si scopre che l’esercizio a stomaco vuoto funziona per me. Invece di avere le vertigini, avevo più energia. Un vantaggio in più: la scienza dimostra che fare esercizio a stomaco vuoto può accelerare la combustione dei grassi. Vinci vinci.

6. La bilancia non si tuffava, ma quella da sotto

Vorrei dire che ho perso 5 libbre, ma il mio corpo non funziona in questo modo. Inoltre, ho digiunato solo per sette giorni. Mangio ancora molto meno ora (giorni dopo) e posso affrontare meglio i morsi della fame. A lungo termine, questo porterà senza dubbio a una maggiore perdita di grasso.

La mia energia, la concentrazione sulla motivazione hanno ricevuto un grande impulso e ho imparato a mettere a tacere il mio stomaco brontolio. Quelle maniglie dell’amore sono le prossime.

Hai letto anche tu Cinque modi di digiuno a intermittenza

Segui Men’s Health il tuo Facebook e Instagram?

Martyn de Jong Manager in linea Martyn è un manager di Controlla tutti online e canale digital di Men’s Health. Questo contenuto viene creato e gestito in terza parte e importato in questa pagina già solo scopo di fornire e indirizzi di posta elettronica. Potresti essere in degree di trovare ulteriori informazioni his questo e contenti simili his piano.io

La colazione è il pasto più importante della giornata, a condizione che non si digiuni. Ecco perché è altrettanto importante fornire al tuo corpo carburante per il resto della giornata nel modo più efficiente possibile. Abbiamo incontrato in conversazione con il nutrizionista Scott Baptie: questi sono i cibi che consiglia. Approfittatene, uomini.

Il miglior cibo per ammassare

Farina d’avena Ricco di minerali. Questi carboidrati lenti rendono il porridge perfetto per la colazione. Una ciotola di 158 grammi di farina d’avena ti dà circa 26 grammi di proteine, il che non è sbagliato. La fibra alimentare ti assicura di avere l’energia per fare esercizio durante il giorno. Per quanto ci riguarda, davvero la migliore colazione.

Lo yogurt greco (vegetale) Lo yogurt greco non è solo una perfetta fonte di proteine, ma si prende cura anche del tuo sistema immunitario. Se fai pressione sul tuo corpo in palestra, devi prenderti cura di esso. In altre parole, versa sopra i fiocchi d’avena.

Semi di lino Grassi sani e fibre sono fondamentali per aumentare di peso (leggi: muscoli), ei semi di lino sono una fonte di entrambi. Puoi aggiungerli al tuo frullato proteico o allo yogurt. Optare per i semi di lino spezzati: il tuo corpo non può digerire i semi di lino interi.

Uova Le uova fanno bene all’aumento di peso. Se mangi due uova a colazione, hai già il 20 percento della quantità raccomandata di proteine. Gli amminoacidi essenziali e la leggera digeribilità delle proteine ​​ne fanno una delle migliori colazioni per iniziare la giornata.

La migliore colazione per dimagrire

Tè verde Il tè verde ha un ECGC antiossidante, che favorisce l’ossidazione dei grassi. Oxidation è un marchio di fabbrica esclusivo di parole chiave per le energy. In questo caso, il grasso corporeo viene utilizzato come carburante. Sostituisci la tua tazza di caffè con una tazza di tè verde per combattere l’obesità.

Ricotta a basso contenuto di grassi (vegetale) In che modo la ricotta può essere utile sia per l’aumento di peso che per la perdita di peso? Tutto si riduce alle proteine: con 10 grammi di proteine ​​per 100 grammi di ricotta, aiuta a combattere la perdita muscolare. La perdita muscolare nella perdita di peso spesso va mano nella mano.

Pere Le pere sono ricche di fitonutrienti sani. I fitonutrienti sono potenti antiossidanti che hanno anche un effetto antinfiammatorio. Cosa significa per dimagrire? Poiché i farmaci antinfiammatori fanno bene al cuore e ai vasi sanguigni, puoi bruciare più grassi con l’esercizio.

Fragole Sono ricche di vitamine, a basso contenuto di calorie, ad alto contenuto di fibre e alcuni studi hanno dimostrato che possono migliorare la glicemia.

Cannella La cannella può aiutare con un migliore livello di zucchero. Aumenta il tuo metabolismo e ti aiuta a mantenere il tuo peso per tutto il giorno.

La migliore colazione per il tuo cervello

Ribes nero Il ribes nero è ricco di antociani, che proteggono le cellule cerebrali dai tipi di stress associati all’Alzheimer. Questo è un allenamento per te.

Noci I composti neuro-protettivi delle noci sono essenziali per un cervello sano, quindi mangiali all’inizio della giornata. Per una colazione completa e naturale: scegli le noci. Sono ricchi di omega-3 e contengono melatonina nell’acido folico.

Hai letto anche tu Ecco come trasformare la farina d’avena in un bruciagrassi

Mirtilli Questo è superfood. I mirtilli abbassano la pressione sanguigna, riducono la malattia o riducono i trigliceridi (grassi nel sangue). I flavonoidi nei mirtilli aiutano anche a migliorare la memoria e le funzioni cognitive. Costoso? Sì, ma valgono i tuoi soldi al 100 percento.

Segui Men’s Health il tuo Facebook e Instagram?

Questo contenuto viene creato e gestito in terza parte e importato in questa pagina già solo scopo di fornire e indirizzi di posta elettronica. Potresti essere in degree di trovare ulteriori informazioni his questo e contenti simili his piano.io

Se chiedi a tre (personali) trainer quanto spesso alla settimana devi allenare gli addominali, otterrai risposte diverse per diverse discipline sportive. Ecco perché e i suoi danno un istruttore TRX, un istruttore HIIT e un personal trainer, in modo che tu sappia cosa fare ogni settimana.

Istruttore Da TRX: «3 volte a settimana»

Corey Phelps ti insegna a fare esercizi di base in TRX e si consiglia ogni giorno per settimana. Inoltre, è il più adatto per l’allenamento cardio, allenamento per tutto il corpo e allenamento. Pensa a squat, stacchi da terra e altri esercizi composti pesanti che attivano grandi gruppi muscolari nel tuo core.

Da HIIT Instructor: «Esercizio addominali ogni giorno»

Secondo l’istruttore HIIT Nick Pags, puoi allenare gli addominali in sicurezza ogni giorno. «Gli addominali sono unici in quanto possono sopportare un pestaggio meglio del resto del corpo», dice. Poiché il corpo usa il tuo core tutto il giorno, i tuoi addominali possono avere un bel po ‘. «10 minuti di allenamento per giorno è andato. Allena questi 10 minuti ad alta intensità e senza interruzioni», aggiunge Pags.

Da Personal Trainer: «Preferibilmente ogni giorno»

«Convinco i miei clienti a lavorare sugli addominali ogni giorno prima di andare al lavoro», dice il personal trainer Ridge Davis. «Da muscoli addominali la base di tutti i movimenti negli esercizi, quindi è fondamentale per l’inizio dell’allenamento». Secondo Ridge, è meglio dividere gli addominali in due gruppi: gli addominali dritti, usando i plank e i sollevamenti delle gambe. Negli addominali obliqui, listoni laterali medi in torsione russa.

Hai letto anche tu Schiaccia gli addominali con questo esercizio di plank

Infine, noi (e l’allenatore) vogliamo sottolineare che rendere visibili gli addominali non ha nulla a che fare con la frequenza con cui li alleni. Una bassa percentuale di grassi (circa il 10% di grassi) fa la differenza. Questo si ottiene più facilmente con una buona alimentazione: niente crunch, sit-up, plank o altri esercizi addominali che possano batterli.

Segui Men’s Health il tuo Facebook e Instagram?

Questo contenuto viene creato e gestito in terza parte e importato in questa pagina già solo scopo di fornire e indirizzi di posta elettronica. Potresti essere in degree di trovare ulteriori informazioni his questo e contenti simili his piano.io

Allenamento a casa qui, allenamento a casa lì. Gli esercizi più creativi volano intorno alle tue orecchie. Bello ovviamente, ma non senza pericolo. Il tuo soggiorno è un’arena immersa nel verde. Pertanto, prendi a cuore i seguenti suggerimenti, quindi puoi andare di nuovo a tutto gas.

Non eseguire esercizi su mobili che non sono fatti per questo

Verifica che i mobili che desideri utilizzare possano sostenere il tuo peso. Inoltre è sempre utile testare lo stabilit. Non vuoi scoprire che il tuo tavolo antico non può reggere il peso di un buon set di tuffi.

Non pretendere troppo dai telai delle porte

Non tutte le porte sono destinate alle barre di trazione (quelle aste su cui puoi tirare su). Assicurati che il telaio della tua porta possa sopportare il peso prima di scendere e sollevarlo (e fa male, credimi).

Комментирование закрыто.